Sviluppo app Android VS iOS – Qual è la scelta migliore per la tua app?

Share

Prima di iniziare il processo di sviluppo app, devi scegliere fra lo sviluppo app Android VS iOS. In effetti, la progettazione della tua app e le funzionalità che includerai saranno ampiamente dipendenti dalla piattaforma scelta.

Quindi, anche se probabilmente potresti già iniziare a sviluppare la tua app, forse non sei ancora pronto e devi sforzarti di capire per quali utenti svilupperai.

In questo post troverai i pro e i contro delle due piattaforme; infatti, poiché lavoro all’interno di un team di sviluppatori che opera a livello internazionale, conosco bene entrambe le piattaforme e voglio aiutarti a prendere la decisione migliore per sviluppare la tua idea.

Prima di decidere se optare per la piattaforma Android oppure iOS, leggi questo post.
È il momento di iniziare!

Sviluppo app Android VS iOS – Scegliere la piattaforma più adeguata

Illustrerò le caratteristiche più importanti delle due piattaforme per aiutarti a scegliere. Grazie alle informazioni che troverai nel post, avrai più elementi a disposizione che ti consentiranno di decidere se sviluppare la tua app per una delle due piattaforme o per entrambe.

Sviluppare per migliorare l’esperienza dell’utente

La scelta dell’ambiente (sviluppo app Android VS iOS), e la presa in considerazione di qualunque altro elemento che abbia a che fare con la progettazione dell’app, devono essere effettuate con un unico obiettivo: assicurare all’utente un’esperienza soddisfacente. Infatti sono sempre gli utenti a determinare il successo delle app.

Le app più apprezzate vengono usate regolarmente da molte persone, perciò, qualunque sia la piattaforma scelta, la tua app dovrebbe essere in grado di assicurare all’utente un’esperienza unica, e funzionalità il più possibile intuitive.

iOS

Le app iOS, come tutti i dispositivi realizzati da Apple, sono user friendly, intuitive e utilizzabili senza nessuno sforzo. I framework iOS sono piuttosto facili da usare poiché hanno una serie limitata di linee guida che rendono le app alquanto simili.

Dal punto di vista del proprietario di una app, con la programmazione per iOS è molto più facile creare app dall’utilizzo estremamente intuitivo. L’ambiente di sviluppo integrato (IDE o Integrated Development Environment) è molto semplice da usare anche per gli sviluppatori meno esperti.

Android

Il processo di sviluppo per Android è abbastanza diverso, perciò sarebbe più difficile per uno sviluppatore di app – soprattutto se non ha molta esperienza – creare un prodotto user friendly. Infatti l’IDE di Android, essendo più complesso di quello di Apple, potrebbe rendere la programmazione così difficoltosa da impedire allo sviluppatore di realizzare appieno il progetto iniziale.

Operata questa distinzione, occorre aggiungere che l’esperienza dell’utente dipende in ampia misura dalla progettazione, dal layout e dalle funzionalità della app; perciò bisogna comunque disporre di un gruppo di sviluppo all’altezza per essere sicuri del risultato finale.

Quote di mercato

Il numero di persone al mondo che usano i dispositivi mobile è esploso negli ultimi dieci anni. Nella scelta fra perseguire lo sviluppo app Android VS iOS devi considerare che i dispositivi con sistema operativo Android sono più numerosi.

iOS

Con le app iOS è nato l’App Store, il primo mercato delle app, che svolge tuttoggi un ruolo dominante nella messa in vendita delle app a livello mondiale. A questa precisazione occorre aggiungere che l’App Store non può competere (per volume) con la spaventosa macchina di Android/Google Play.

Android

iOS è stato il primo a scendere in campo, ma la competizione è stata vinta da Android. I dispositivi Android, grazie ai costi più bassi, dominano non solo il mercato americano, ma anche quello mondiale.

Infatti Android controlla una quota di mercato superiore all’82%, e ha il 60% in più di download rispetto a quelli dell’App Store. Perciò, se per esempio vuoi sviluppare un gioco e la strategia di monetizzazione dipende in larga misura dalla quantità di pubblicità in-app, Android potrebbe essere la piattaforma migliore.

Tipologia di utenti

Sappiamo che Android si impone per il volume complessivo, ma il tuo utente tipo chi potrebbe essere?

iOS

La piattaforma iOS è utilizzata da un numero più limitato di utenti a causa del costo dei dispositivi. Questo ti dice molto sugli acquirenti dei dispositivi Apple, e sulle categorie di app che potrebbero scaricare/acquistare. Gli utenti Apple hanno in genere un reddito medio-alto. Con questo non si vuole affermare che le app di fascia alta non vengano richieste e acquistate anche dagli utenti Android, ma la maggioranza di sicuro cercherà prima nell’App Store.

Android

La piattaforma Android ha una quota di mercato che ammonta a quasi otto volte quella di iOS, perciò il numero di utenti è estremamente vario. Di conseguenza, Android ti consente di trovare nicchie di mercato più specifiche per la tua app rispetto a iOS.

Monetizzazione/Profitti

Per un proprietario di app, la monetizzazione è un aspetto da prendere in considerazione prima di optare per lo sviluppo app Android VS iOS. Le possibilità di monetizzazione offerte dalle due piattaforme sono di tipo diverso, e hanno senza dubbio una grande influenza sulla decisione finale.

iOS

Android controlla una fetta del mercato complessivo molto più ampia, ma scegliere iOS potrebbe essere più redditizio. I download da Google Play sono più numerosi, tuttavia la percentuale di app che viene acquistata nell’App Store è molto più alta, e i profitti generati da un numero inferiore di acquisti superano gli altri.

Android

Se ci limitiamo ai numeri, Android è primo in assoluto. Tuttavia gli utenti Android disposti a pagare per un’app oppure a fare a acquisti in-app è notevolmente minore. Questo è un dato da prendere in considerazione per la tua strategia di monetizzazione. Anche se la monetizzazione con un’app di sicuro non dipende solo dalla vendita, quando si deve prendere una decisione nello sviluppo app Android VS iOS, questo dato non può essere ignorato.

Android è diffuso soprattutto nei paesi in via di sviluppo in cui le carte di credito non sono molto utilizzate. Infatti in quei paesi si ricorre ancora alla fatturazione con l’operatore mobile: questo significa che l’acquisto di app è fuori portata.

Gli utenti Android dei paesi industrializzati acquistano le app, ma la percentuale degli acquirenti è inferiore alla quota di mercato dei dispositivi Android.

Per concludere, se la strategia di monetizzazione della tua app dipende per la maggior parte dalla pubblicità e dal numero degli utenti, Android è anche in questo caso la scelta migliore. Android ha superato iOS per profitti derivanti dalle pubblicità e le prospettive future sono altrettanto promettenti.

Tipi di dispositivi / Sistemi Operativi – Frammentazione

La piattaforma iOS è presente in un numero molto inferiore di dispositivi, mentre Android è adatto a un’ampia varietà di dispositivi, perciò gli utenti sono molto più numerosi. Quali conseguenze possono avere questi dati sulla scelta di sviluppo app Android VS iOS?

iOS

Le app iOS vengono utilizzate soltanto sui dispositivi Apple. Per questa ragione lo sviluppo di app per questi dispositivi è molto più semplice rispetto allo sviluppo di app Android per dispositivi con sistemi operativi e dimensioni dello schermo diversi.

Di conseguenza, la progettazione e lo sviluppo di app iOS che funzionino in modo impeccabile è molto più facile.

Android

Le caratteristiche che permettono ad Android di raggiungere più persone rendono però difficile realizzare una progettazione e uno sviluppo perfetti. A causa della grande varietà di dimensioni dello schermo e delle versioni del sistema operativo (talvolta molto vecchie) diventa problematico creare un’interfaccia utente e delle funzionalità che siano sempre esenti da difetti.

Ad esempio, un’errata calibrazione potrebbe determinare problemi con l’interfaccia (cattivo funzionamento ed eventuali crash). A causa di questi bug, la app sarebbe recensita in modo negativo su Play Store e, di conseguenza, i download e i relativi profitti crollerebbero.

Test

Il team di sviluppo della app dovrebbe collaborare alla fase di test, ma è importante precisare quali siano gli strumenti di test utilizzati dalle due piattaforme.

iOS

iOS dispone di un numero inferiore di strumenti per il beta testing; tuttavia, in base alla nostra esperienza, le app iOS necessitano di pochi test per diventare affidabili. Queste app presentano solitamente meno bug in grado di pregiudicare gravemente il giudizio degli utenti.

Android

Android è passata dal testing della versione beta a un beta testing service in cui le nuove app, prima di essere messe in commercio, vengono testate da gruppi di nerd, che sono in grado di fornire sempre preziosi feedback. Questo tipo di test offre l’opportunità di risolvere eventuali problemi grazie all’aiuto degli utenti.

Processo di revisione/pubblicazione

Il processo di revisione deve essere preso in seria considerazione quando ci si appresta a scegliere tra lo sviluppo Android o iOS. La revisione viene effettuata in modo molto diverso in ognuna delle due piattaforme, perciò occorre riflettere bene.

iOS

Apple sottopone le app a un accurato processo di revisione che può durare anche alcune settimane. Se vuoi che la tua app sia messa in vendita in tempi brevi, la piattaforma iOS forse non è adatta alle tue esigenze. Il processo ufficiale di revisione analizza attentamente se la tua app rispetta le linee guida, perciò nello sviluppo della app è importante prendere in considerazione gli eventuali ritardi che possono crearsi durante questa fase.

Android

La revisione è meno puntigliosa, ed è perciò più breve. Le revisioni standard vengono effettuate in genere in pochi giorni e non in settimane; inoltre le linee guida a cui attenersi sono poche ed è, di conseguenza, più difficile incappare in reali problemi.

Costi

A questo punto bisogna affrontare un argomento essenziale: i costi. La somma di denaro che potresti spendere per lo sviluppo app Android VS iOS potrebbe influenzare più di qualunque altra cosa la tua scelta.

iOS

La facilità dello sviluppo comporta meno linee di codice. Meno linee di codice equivalgono, almeno teoricamente, a meno tempo per lo sviluppo. Meno tempo per lo sviluppo di solito significa costi per lo sviluppo più bassi.

Android

Anche in questo caso valgono i principi già esposti. Poiché in Android lo sviluppo è più complesso, le app Android in genere richiedono più tempo e sono più care. Questo è scontato!

Qual è il migliore?

Se ascolti attentamente i gruppi di sviluppo, dedurrai che iOS è migliore di Android, e avresti ragione. Tuttavia, le difficoltà complessive nel creare un’ottima app Android si stanno progressivamente riducendo, e tra breve lo sviluppo per le due piattaforme sarà equivalente.

La scelta migliore per creare un’app di successo, soprattutto se è destinata a un’attività commerciale esistente, è svilupparla per entrambe le piattaforme. In questo caso l’interrogativo che occorrerebbe porsi non riguarderebbe la scelta tra sviluppo app Android VS iOS, ma quale piattaforma avrebbe senso per la app, l’attività da promuovere, il budget, i tempi e gli utenti.

Spero di averti fornito informazioni sufficienti sui pro e i contro di ognuna delle due piattaforme, e di averti aiutato a prendere la decisione migliore. Se hai altre domande, sarò felice di rispondere e di parlarne ancora.

In bocca al lupo!

0 commenti

Lascia un commento