Assistenza continuativa

Share

Hai scelto di lavorare con Duckma per la realizzazione della tua applicazione mobile. Ora che la tua app è stata progettata, sviluppata e lanciata, sei entusiasta e sei in trepidante attesa dei risultati, convinto che il processo che ti ha portato a dotarti di un’app mobile sia terminato. Sbagliato.

In questo momento è terminata la fase di sviluppo, ma la tua applicazione per continuare a funzionare e a dare il meglio ha bisogno di continue attenzioni che, in Duckma, vanno sotto il nome di assistenza continuativa.

Vediamo subito a cosa ci riferiamo quando parliamo di assistenza continuativa della tua applicazione per capire meglio insieme quale sia la sua utilità e in cosa consista.

L’Assistenza Continuativa Serve Davvero?

Sarebbe riduttivo affermare che l’assistenza continuativa sia utile, perché la realtà è che è necessaria per garantire che una applicazione continui a funzionare al meglio. Ti sarà capitato spesso di sentir parlare del fallimento delle app. Ecco, ciò che magari ancora non sai è che una delle principali ragioni di tale fallimento è l’assenza di follow-up o, in questo caso, di assistenza continuativa.

“Ma come – potresti chiederti – ho un’applicazione che è stata sviluppata come si deve e posso vedere con i miei occhi che funziona perfettamente, cosa può ancora mancare?”. Nel momento immediatamente successivo al rilascio dell’applicazione, è molto probabile che alla tua app non manchi proprio nulla. Ma è altrettanto probabile che, in mancanza di assistenza continuativa, i problemi non siano troppo lontani dal palesarsi. Quali problemi? Giusto per fare qualche esempio, l’assistenza è fondamentale per garantire che l’applicazione mobile continui a funzionare correttamente su tutti i dispositivi, in linea con le nuove tecnologie di mercato.

Rinuncio All’Assistenza Continuativa: Cosa Succede Alla App?

Come abbiamo già anticipato e ripetuto più volte negli articoli precedenti, un’applicazione mobile è un software e in quanto tale necessita di assistenza. Prova a pensare agli altri software che utilizzi nella tua azienda, che si tratti di un gestionale o di qualsiasi altro software: periodicamente risulta necessaria una revisione, quando non un aggiornamento. Lo stesso discorso vale per tutti i software di cui disponi: l’assistenza e l’aggiornamento fanno parte del loro ciclo di vita e pertanto stiamo parlando di un’attività indispensabile. La ragione è presto detta. Un software come una app, volenti o nolenti, è sottoposto al mutamento di alcune variabili nel giro di pochi mesi dal suo rilascio, variabili che andranno a incidere sul suo funzionamento e rendimento. Vediamo qualche esempio:

·      Hardware: Non c’è nemmeno bisogno di specificarlo perché è sotto gli occhi di tutti. Ormai vengono messi sul mercato continuamente nuovi dispositivi mobili con nuove caratteristiche e le applicazioni obsolete potrebbero avere problemi sui nuovi device;

·      Sistema Operativo: iOS e Android sono sistemi operativi che vengono aggiornati regolarmente. Le app devono essere a loro volta aggiornate per essere compatibili con la versione più recente di ciascun sistema operativo.

Queste sono solo le principali variabili che richiedono un’assistenza continuativa di qualità per garantire il miglior rendimento della app in qualsiasi momento. Anche perché se così non fosse, l’investimento iniziale verrebbe vanificato.

Manutenzione Dell’App: Quanto Costa L’Assistenza Continuativa?

A questo punto ti starai chiedendo quale sia il costo dell’assistenza per la tua app. La risposta, come sempre, è “Dipende”, anche perché il mercato si muove in modi diversi.

#SCENARIO 1: CANONE ANNUO

Ci sono sviluppatori di app mobili che propongono un canone di manutenzione annuo, con una cifra che va quindi a sovraccaricare l’investimento per lo sviluppo e il rilascio dell’applicazione stessa.

#SCENARIO 2: COSTI DI MANUTENZIONE PIÙ ALTI DI QUELLI DI SVILUPPO

La media di mercato – e parliamo sulla base di ciò che vediamo ogni giorno nel nostro lavoro – potrebbe colpire l’attenzione del cliente per tempi di sviluppo piuttosto rapidi e a costi contenuti. Dove sta l’inghippo? Molto spesso ciò significa trovarsi dinanzi a sviluppo veloce (e fatto male) per dare al cliente il prodotto e incassare altrettanto velocemente l’importo richiesto. Tale importo – relativo al solo sviluppo – si aggira tra il 10 e il 20% del costo finale: ciò significa che tra l’80 e il 90% di ciò che spenderai per la tua applicazione sarà dovuto all’assistenza. In casi come questo, in particolare, l’aggiornamento è tanto costoso perché dovrà occuparsi di tutto ciò che non è stato fatto nella fase di sviluppo. Per evitare che l’assistenza continuativa gravi tanto sull’investimento dei nostri clienti, noi in Duckma abbiamo messo a punto un metodo tutto nostro: scoprilo nel prossimo scenario!

#SCENARIO 3: UNO STILE DI SVILUPPO SUPERIORE!

Noi di Duckma siamo in grado di contenere i costi di manutenzione, ossia i costi per la nostra assistenza continuativa, nel 10% del costo di sviluppo totale. Come? Negli anni abbiamo messo a punto uno stile di sviluppo superiore e non è un semplice modo di dire!

In termini pratici, ci concentriamo tantissimo sulla fase di sviluppo e la portiamo avanti al meglio per evitare di dover poi tornare su ciò che non è stato fatto durante la realizzazione della app. Per tale motivo, il costo iniziale è spesso più alto rispetto a quello di alcuni competitor, ma garantisce molto di più il cliente e porta molti più benefici nel tempo.

Rilasciare un prodotto tecnicamente impeccabile ci consente di farci carico della successiva assistenza chiedendo al cliente solo una parte simbolica del costo di tale attività, ossia il 10% di cui abbiamo già parlato.

Abbiamo elaborato negli anni di esperienza che ci contraddistinguono un processo di assistenza ben rodato e definito, basato su una metodologia che si è consolidata e validata nel tempo.

Conclusione

Quando parliamo di assistenza continuativa di un’applicazione mobile facciamo riferimento a tutte le attività che consentono che la tua app sia costantemente aggiornata e che quindi continui a funzionare correttamente su tutti i dispositivi e in seguito agli aggiornamenti dei sistemi operativi.

Un aspetto da non trascurare riguarda il posizionamento negli App Store: l’assistenza continuativa e regolare, infatti, fa brillare la tua applicazione anche agli occhi di Apple e Google, che recepiscono la tua applicazione come reattiva e in costante miglioramento a favore degli utenti.

Duckma può garantirti tutto questo a un prezzo inferiore a quello della media di mercato grazie a un processo ben oliato e messo a punto in anni di lavoro che garantisce a noi e a te di avere una app che funzioni meglio il più a lungo possibile, assicurandoti al contempo un ritorno sull’investimento che hai effettuato quando hai deciso di realizzare la tua applicazione mobile.

0 commenti

Lascia un commento